Cultura, tradizione ed enogastronomia tutto questo è «Voler bene all'Italia»

Ultimi articoli
Newsletter

Frigento | domenica c'è l’evento nazionale di Legambiente dedicato ai piccoli comuni

Cultura, tradizione ed enogastronomia
tutto questo è «Voler bene all'Italia»

Il sindaco Famiglietti: «Incoraggiante l’entusiasmo della comunità»

Redazione Online

Voler bene all'Italia
Voler bene all'Italia

FRIGENTO | Frigento si appresta ad ospitare, domenica 2 giugno, l’evento nazionale di Legambiente dedicato ai piccoli comuni arrivato alla sua decima edizione: «Voler bene all'Italia». Il 72% degli oltre 8mila comuni italiani conta meno di 5.000 abitanti. Un'Italia dove vivono 10 milioni e mezzo di cittadini e che rappresenta oltre il 55% del territorio nazionale, fatto di zone di pregio naturalistico, parchi e aree protette. Una costellazione solo apparentemente minore, che brilla per la straordinaria varietà ambientale e per l'inestimabile patrimonio artistico custodito.

DOMENICA C’È «VOLER BENE ALL'ITALIA»
| Per assicurare un futuro a questa parte del Paese, Legambiente si impegna con l’obiettivo di tutelare l'ambiente e la qualità della vita dei cittadini che vivono in questi centri, valorizzando le risorse e il patrimonio d'arte e tradizioni che essi custodiscono e combattendo la rarefazione dei servizi e lo spopolamento che colpiscono questi territori.

EVENTO NAZIONALE DI LEGAMBIENTE | «Siamo onorati di ospitare l’evento principale dell’iniziativa nazionale di Legambiente - dichiara l’onorevole del Partito Democratico e sindaco di Frigento Luigi Famiglietti - Da sempre sostengo come sia fondamentale la priorità dell’impegno per la valorizzazione delle risorse e delle potenzialità dei piccoli comuni, che non sono solo delle ricchezze ereditate dal passato, da tutelare, ma soprattutto qualità da mettere in luce ed esaltare; e le azioni di Legambiente vanno assolutamente in questa direzione».

LA PARTECIPAZIONE ATTIVA DELLA COMUNITÀ | Relativamente all’evento di domenica il sindaco testimonia come sia alto l’entusiasmo della propria comunità. Tutti si stanno impegnando affinché le nostre risorse siano presentate al meglio: cultura, patrimonio artistico, enogastronomia, saperi e tradizioni; ogni tassello del nostro meraviglioso mosaico avrà una rappresentazione, una testimonianza».

DAL 2004 UNA TRADIZIONE CHE SI RIPETE | «Voler Bene all’Italia è una festa che si ripete ogni mese di maggio dal 2004 - dichiara Alessandra Bonfanti, responsabile per la direzione nazionale della campagna - ed è realizzata con la partecipazione, il patrocinio e la collaborazione di diverse realtà: un insieme variegato di istituzioni e soggetti territoriali, che per l’occasione si mobilitano all’unisono e aprono le porte dei loro borghi, facendo percepire la voce festosa di quest’Italia minore solo per modo di dire. Quest’anno la coincidenza con la Festa della Repubblica ci offre la grande occasione di accogliere il nuovo settennato del Presidente con un appello sottoscritto da oltre 800 amministratori a guardare al futuro del Paese nell’ottica della bellezza, che dovrebbe diventare la chiave per rivedere tutte le politiche d’intervento sul territorio».

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA | Il programma della giornata di Frigento sarà molto ricco. Si inizierà la mattina alle dieci, a Palazzo De Leo, con l’apertura della giornata con sindaci dei Piccoli Comuni della Campania, dei distretti di eccellenza e con Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati. Si proseguirà in piazza per l’Inno Nazionale eseguito dagli alunni della scuola Secondaria Giovanni.Pascoli. Nel corso della mattinata, in piazza, cuochi appassionati e ristoratori si metteranno in gioco partecipando ad una gara di cucina. Cucineranno e racconteranno la riscoperta di un sapore perduto con la realizzazione di un piatto tipico locale «lagane e cicerchie»; alcuni cittadini di Frigento faranno vedere direttamente in piazza come si realizza questo delizioso piatto.

DEGUSTAZIONE DI PIATTI TIPICI
| Gli appassionati della cucina tipica irpina, inoltre, potranno degustare in altre ricette la cicerchia, il prodotto che distingue Frigento: insieme al formaggio di Carmasciano, al vino aglianico e all’olio Ravece. Sarà presenta anche il Comune di San Marco dei Cavoti con uno stand di prodotti tipici e l’Associazione Amici delle Alici di Cetara.

 VISITE GUIDATE NEL CENTRO STORICO | Nel corso della giornata la Proloco frigentina organizzerà visite guidate attraverso il vasto patrimonio storico-culturale, dalle Cisterne Romane, ai palazzi storici del 700 che caratterizzano il centro storico del comune irpino, dalla Cattedrale alla passeggiata panoramica a 360° di Via Limiti. Inoltre, si esibirà «il Gruppo Folk Frigento» in costume tipico per le vie del paese trasmettendo la sensazione di rivivere il passato.

I LABORATORI PER BAMBINI | Il tutto in una piazza incorniciata dalle esposizioni degli artigiani locali; dai mercatini dei prodotti enogastronomici tipici e i laboratori dedicata ai bambini e ai ragazzi che vorranno cimentarsi nell’antica arte di intrecciare i cestini in vimini, costruire un aquilone, strumenti musicali, e corsi di pittura e pasta di sale.

Sabato 1 giugno 2013

© Riproduzione riservata

1181 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: