Lotta alle tossicodipendenze, all'Auditorium l'evento musicale «Giovani senza frontiere»

Ultimi articoli
Newsletter

Ariano Irpino | lunedì 10 giugno tutti insieme sul palco a suonare

Lotta alle tossicodipendenze, all'Auditorium
l'evento musicale «Giovani senza frontiere»

La manifestazione rientra nell'ambito del progetto Musica/teatro

Redazione Online

Lunedì appuntamento con la musica
Lunedì appuntamento con la musica

ARIANO IRPINO | Si terrà lunedì 10 giugno alle ore 20 presso l’Auditorium comunale di Ariano Irpino la manifestazione musicale «Giovani senza frontiere» nell’ambito del progetto: Musica/Teatro dedicato ai giovani e all’adolescenza 2012-2013 –Alcol/Droga e problematiche correlate.

EVENTO «GIOVANI SENZA FRONTIERE» | Si tratta di un evento intermedio alle attività che riprenderanno a settembre e proseguiranno fino a fine anno. I giovani potranno liberamente esprimersi ed esibirsi sul palco dell'Auditorium, non solo quelli che hanno partecipato alle attività ma chiunque lo desideri.

ATTIVITÀ MUSICALI LABORATORIALI | Le attività musicali laboratoriali, promosse dal Comune di Ariano Irpino, Assessorato Lotta alle Tossicodipendenze, a cura dell'associazione «Musica & Arte» del Maestro Nicolino Squarcio, si svolgono presso il Putipù, il Centro comunale giovanile di produzione e fruizione musicale.
Il laboratorio musicale amplia l'offerta formativa dei soggetti coinvolti e si pone come spazio della musica sperimentale sia in termini organizzativi e strutturali che didattico - metodologici. Costituisce uno spazio fisico in cui la musica è fatta, vissuta, incontrata, concretamente; uno spazio dove tutti possono costruire o affermare le proprie identità attraverso una pratica educativa ludica, attiva, espressiva e creativa.

L’ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE | La sezione del Progetto Suono relativa alla formazione prevede, infatti, al suo interno un settore specifico: l’animazione musicale, considerata una branca del più ampio ambito dell’animazione socio-culturale. Rivolta a tutti e a tutte le fasce d'età, l’animazione musicale, in particolare, riguarda quei soggetti che vivono situazioni di disagio o svantaggio sociale, economico, culturale, psichico. Suo presupposto è che l’educazione al linguaggio musicale rappresenti un percorso maieutico e relazionale da coltivare sin dall’infanzia e che accompagni, per tutto l’arco della vita, ogni individuo a partire dalla sua reale condizione, dai suoi bisogni e dalla situazione socio culturale di cui fa parte.
Un processo siffatto passa attraverso la musica e si lega a presupposti pedagogici, psicologici, antropologici, sociologici, semiologici, legati all’età e alla condizione del soggetto consentendo di far conoscere i potenziali della relazione persona/musica, musica/società.

Sabato 8 giugno 2013

© Riproduzione riservata

755 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: