Maggio dei libri: oggi ultimo appuntamento con il laboratorio della Biblioteca comunale

Ultimi articoli
Newsletter

Ariano Irpino | Da peter pan ad harry potter: leggere non è mai stato così divertente

Maggio dei libri: oggi ultimo appuntamento
con il laboratorio della Biblioteca comunale

Il consigliere Manganiello: «Con l'estate previsti nuovi incontri»

Redazione Online

L'iniziativa «Le favole a voce alta»
L'iniziativa «Le favole a voce alta»

ARIANO IRPINO | Quattro classi: le IV A e B dell'Istituto don Milani e la III e la V dell'Istituto Pia Casa, in Biblioteca questa mattina per l'ultimo appuntamento della stagione con i laboratori di lettura «Le favole a voce alta» nell'ambito del «Maggio dei libri 2013».

SPETTACOLO DI BURATTINI | Lo spettacolo di burattini intitolato «É un libro!», liberamente ispirato all’omonimo libro di Lane Smith con i due personaggi «Salsiccia e Friariello», una mucca e un cavallo, burattini interpretati da Laura Orlando e Simone Braca, hanno coinvolto i bambini, portandoli a riflettere, attraverso un parallelo con il computer, su che cos'è il libro, sui luoghi preposti alla lettura e su quanto sia bello ed utile per la propria crescita leggere.

IL VALORE DELLA LETTURA | La campagna nazionale promossa per il terzo anno consecutivo dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, sotto l'Alto Patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco, cui il Comune di Ariano e la Biblioteca «P.S. Mancini» hanno aderito attraverso l'iniziativa «Le favole a voce alta» a cura del Consigliere comunale, Mario Manganiello, si pone l'obiettivo proprio di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Gioco a quiz
Gioco a quiz

UN MONDO DI AVVENTURE | «Con il nostro spettacolo di burattini- spiega Laura Orlando- cerchiamo di suscitare nei bambini curiosità verso il libro, di trasmettere loro il fascino che racchiude, un fascino che resiste alle nuove tecnologie grazie a tutto un mondo di avventure».

GIOCO DI MEMORIA | Lo spettacolo nella sua seconda parte si trasforma in un gioco, che coinvolge i piccoli spettatori. I bambini, infatti, devono scoprire quali personaggi si nascondono dietro i racconti proposti loro dai burattini. I personaggi della letteratura per l’infanzia, da Peter Pan a Harry Potter.

La magia dei burattini
La magia dei burattini

BIMBI PROTAGONISTI | «Non ci accontentiamo di proporre il nostro spettacolo- aggiunge Simone Braca- ma vogliamo interagire con i bambini, farli partecipare il più possibile, solo così riusciamo a trasmettere loro qualcosa. E questi bambini di Ariano sono stati formidabili, hanno partecipato con acume e vivacità»

INSEGNANTI ENTUSIASTI | Entusiasti gli insegnanti per l'iniziativa: «É il secondo anno che partecipiamo- afferma Rosa Schiavone dell'Istituto don Milani- saremmo venuti a tutti gli appuntamenti previsti ma è giusto lasciare spazio anche agli altri. La lettura è propedeutica a tutte la discipline e quindi iniziative come queste sono importanti per creare un approccio simpatico alla lettura. Tra l'altro grazie ai libri che ci sono stati regalati abbiamo incrementato la nostra piccola biblioteca di classe con un buon numero di libri che i ragazzi possono scambiarsi».

Sei volumi in regalo
Sei volumi in regalo

IN DONO SEI VOLUMI | Anche in questo ultimo appuntamento con «Le favole a voce alta» Edicolè ha messo a disposizione 6 libri diversi per ogni classe e gli stessi titoli sono stati donati alla Biblioteca Mancini.

LABORATORI ESTIVI | «L'appuntamento con i nuovi laboratori di lettura è per la stagione estiva.- spiega il Consigliere Manganiello- Intanto registriamo con soddisfazione il fatto che dopo queste letture spesso i bambini tornano in Biblioteca con i proprio genitori, per prendere in prestito i libri che hanno conosciuto attraverso la nostra iniziativa o altri volumi per ragazzi. Fa piacere sapere di aver messo un seme. Speriamo in buoni frutti».

Giovedì 16 maggio 2013

© Riproduzione riservata

865 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: