Torna «Il grande spettacolo dell'acqua». Superate già le 10mila prenotazioni

Ultimi articoli
Newsletter

Monteverde | a più di un mese dall'inizio della rassegna estiva

Torna «Il grande spettacolo dell'acqua»
Superate già le 10mila prenotazioni

Boom presenze per la serata d'esordio. Turisti provenienti da tutta Italia

Redazione Online

Il grande spettacolo dell'acqua
Il grande spettacolo dell'acqua

 MONTEVERDE | Mentre i volontari de «La Fondazione Insieme per…» portano avanti, anche con le temperature torride degli ultimi giorni, le complesse operazioni di montaggio del palco sulle rive del Lago di San Pietro, a Monteverde, ecco un primo record per la nuova edizione de «Il Grande Spettacolo dell’Acqua».

VERSO IL SOLD OUT | Ad oltre un mese dall’inizio della rassegna (che quest’anno, lo ricordiamo, andrà in scena dal 27 luglio al 25 agosto), sono già state raggiunte e superate le diecimila prenotazioni, provenienti da ogni angolo d’Italia. Un inizio col botto, insomma, anche per le ottime operatrici del call-center della fondazione, che stanno operando in maniera molto più dura degli anni scorsi ma ugualmente efficiente. Insomma, numeri già da capogiro, per di più destinati ad aumentare in maniera vertiginosa

BOOM PRENOTAZIONI  | Una parte cospicua di spettatori - già quasi duemila, si viaggia a vele spiegate verso il tutto esaurito - ha voluto assicurarsi la presenza per la serata d’esordio, memore probabilmente anche di quanto accaduto lo scorso anno. La fondazione presieduta da Padre Angelo Palumbo decise, con rammarico, ma dimostrando vera solidarietà e carità e cristiana, di fermarsi e di chiudere battenti con una settimana di anticipo per venire incontro alle difficoltà dei territori del cerignolano, gravati da una prolungata siccità, e che vengono appunto irrigati dall’invaso ricadente nei territori di Aquilonia, Lacedonia e Monteverde.

Venerdì 21 giugno 2013

© Riproduzione riservata

912 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: